RTO con la presenza del presidente del Comitato Regionale Arbitri delle Sicilia Cristina Anastasi

RTO con il CRA-Sicilia

Nella giornata del 7 Dicembre presso la Sezione di Caltanissetta si è svolta la riunione tecnica obbligatoria in prohramma, con la presenza del Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Sicilia Cristina Anastasi, il Vicepresidente Antonino Sciabarrà, il Componente del CRA Andrea Pace e del Componente Nazionale Arbitri della Can D, Michele Giordano.

A fare gli onori di casa il Presidente della Sezione Domenico Amico il quale ha svolto il bel lavoro fatto da parte della CRA Sicilia. A seguire del Presidente della Sezione, il saluto del Vicepresidente Antonino Sciabarrà “Ormai venendo a Caltanissetta mi sento a casa, non solo perché lavoro in questa città, ma anche per l’accoglienza che mi riservate ogni volta che vengo qui in sezione”. Dopo i saluti di Andrea Pace e Michele Giordano si passa ai lavori.

L’incontro entra nel vivo con il saluto e subito l’inizio dei lavori da parte della Presidente del CRA Anastasi, la quale inizialmente ha fatto vedere un video sui punti di forza della nostra regione, gli arbitri di Can e arbitri di Can 5, e ha spronato i giovani dicendo: “Loro sono arrivati lì con tanta passione, sacrificio e allenamento fatelo anche voi”, ha continuato poi mostrando delle slide del momento della sezione di Caltanissetta, quanti arbitri ha all’attivo, quanti arbitri ha in regione, continuando i lavori con delle video clip di campionati siciliani, dove i giovani arbitri della sezione hanno potuto esprimere il proprio parere sui video proposti e infine chiarire i propri dubbi.

Al termine dell’intervento della Presidente, invitata per l’occasione l’Associazione Donatori di Sangue “Fidas” di Caltanissetta, la quale ci ha illustrato e spiegato l’importanza del donare sangue donare vita facendo un paragone con gli arbitri stessi, il relatore infatti ha sottolineato come arbitri non ci si nasce, ci si diventa, ma poi ci si resta tutta la vita, paragonandolo proprio al donatore di sangue il quale ci diventa donatore, ma fin quando l’età lo permette il donatore non smette mai di donare.

A chiudere i lavori la Presidente del CRA dona al Presidente una maglia del CRA Sicilia e una sacca, il Presidente Amico accettando il dono comunica che lo stesso verrà sorteggiato di consueto nella cena di fine anno tramite un’estrazione, il ricavato verrà donato a una Associazione per disabili della città, dando così appuntamento a giorno 17 Dicembre.

 

Tags: